mercoledì, 20 Ottobre 2021
HomeArea Urbanistica e TecnicaADA 2021: i volti della giuria

ADA 2021: i volti della giuria

ADA 2021: The Jury’s Faces
ADA 2021: The Jury’s Faces

09/04/2021 – Sono ufficialmente aperte le candidature agli Archiproducts Design Awards 2021! E con il via ufficiale siamo felici di svelare i primi nomi dei giurati invitati a selezionare le migliori proposte della sesta edizione del premio.

Ancora una volta gli ADA potranno contare su un panel poliedrico e multidisciplinare con alcuni tra i più interessanti studi internazionali di Architettura, Designer, Direttori Creativi, Editor, Fotografi e hub creativi da tutto il mondo.
 
Partecipano per la prima volta ai lavori della giuria: Bobby Berk, l’interior designer americano protagonista della celebre serie Netflix Queer Eye, la designer londinese Chrissa Amuah, fondatrice di AMWA Designs; l’interior designer cinese Li Xiange gli architetti canadesi Kim Bridgland e Aaron Roberts, fondatori dello studio di Melbourne Edition Office. Tra i nuovi giurati anche Hannes Peer, architetto, designer e artista a tutto tondo di origine austriaca; Angela Rui, curatrice e critica di design, docente alla Design Academy di Eindhoven; Harry Nuriev, artista, designer e architetto fondatore di Crosby Studios, con sede a New York e Mosca e l’architetto messicano Héctor Esrawe, a capo dell’omonimo studio.
 
Riconfermano il ruolo di giurati per questa nuova edizione: studio Olson KundigYama Karim, partner di Studio Libeskind; i danesi Norm Architects; Andrea Trimarchi e Simone Farresin diFormafantasmaFrancine Houben, founding partner di Mecanoo; l’israeliano Pitsou KedemEdoardo Tresoldi, l’artista che ‘smaterializza’ la scultura; il designer di origine capriota Michael Anastassiades; gli architetti di Atenek-studio. E ancora: Piero Lissoni, STORAGEMILANO, studio MILO, Quincoces-Dragò, Ben Van Berkel.

Tra i giurati anche la gallerista milanese Rossana Orlandi; Giovanna Castiglioni, Vice Presidente della Fondazione Castiglioni; la critica curatrice della sezione design del Museo MAXXI di Roma Domitilla Dardi; Azamit, esperta in Visual Storytelling e fondatrice del brand canadese In Toto; e la curatrice indipendente Alice Stori Liechtenstein. Mentre entra per la prima volta a far parte della giuria ADA l’influencer, direttore creativo e design addicted Paolo Stella.

Ciascuno di loro valuterà i prodotti candidati secondo la propria personale visione del Design, premiando la ricerca di soluzioni innovative e sostenibili, l’abilità nel definire o anticipare scenari d’uso, nonché il rapporto tra produzione e progetto, tema da sempre al centro degli Archiproducts Design Awards. 

 
SCOPRI I NOMI DELLA GIURIA ADA 2021

Le iscrizioni all’edizione 2021 degli Archiproducts Design Awards sono aperte!

Le aziende hanno tempo fino al 10 Settembre per candidarsi e cogliere l’opportunità di rientrare tra i vincitori. 
Nel mese di ottobre sarà annunciata la Longlist, ovvero la selezione delle proposte destinate ad accedere alla fase finale del Premio.
I vincitori saranno resi noti nella prima settimana di novembre.

Vuoi partecipare alla quinta edizione del Premio?
È possibile candidare da 1 a 5 prodotti, dall’Arredo all’Illuminazione, dal Contract all’Edilizia.
 

Articolo pubblicato da archiportale.com

Ultimi Articoli