venerdì, 9 Dicembre 2022
HomeArea Urbanistica e TecnicaDoppia anima a Malta

Doppia anima a Malta

Nel centro storico di Zeitun, cittadina a sud di Malta, una fattoria con mulino ospita oggi una casa che mantiene la memoria dell’edificio e al tempo offre uno scenario domestico contemporaneo.

Realizzata da Daaa Haus (studio maltese con sede anche a Milano, Ragusa e Mumbai), l’abitazione ha conservato dove possibile la muratura di pietra calcarea locale, evocando la storia dell’ex fattoria, mentre per altri aspetti guarda al presente e alle esigenze della famiglia con bambini che oggi ne è proprietaria.

Alcune delle pareti sono di pietra calcarea locale, quelle di nuova costruzione di cemento dipinto di bianco. Al piano terraìeno, il pavimento è di travertino. (ph. Diana Iskander)

Punto centrale a partire dal quale si articola l’organizzazione distributiva è il grande lucernario centrale che intercetta e distribuisce la luce naturale. Articolata su due livelli, l’abitazione ospita al primo la zona giorno (con cucina, sala da pranzo, soggiorno, giardino e terrazza con piscina), e al secondo accoglie la zona notte. Ci sono due luoghi, in particolare, che raccontano la doppia anima della casa: l’ambiente unico con zona pranzo e soggiorno, che con le sue arcate parallele nel senso della lunghezza era un tempo lo spazio dedicato alla molitura delle olive, e la camera padronale, decisamente moderna.

L’ambiente che un tempo era il luogo dove avveniva la molitura delle olive oggi ospita la zona giorno dell’abitazione. (ph. Diana Iskander)

È come se all’interno della casa si vivessero due tempi e anche due storie, quella del passato e quella del presente, che il progetto interpreta con fluidità. Il passaggio dall’uno all’altro è mediato anche da un arredamento che alterna pezzi di antiquariato ad altri dalle linee moderne. Elemento caratteristico è la scala d’acciaio e pietra lavica che collega i due livelli e che, al piano superiore, sbarca su una passerella sospesa sulla doppia altezza.

Il corridoio che conduce alla zona giorno. (ph. Diana Iskander)

Abitare © RIPRODUZIONE RISERVATAArticolo pubblicato da abitare.it

Ultimi Articoli