venerdì, 14 Maggio 2021

GRANDI PROPRIETARI ed ENTI RELIGIOSI

I Grandi Proprietari

I grandi Proprietari si dividono in istituzionali e non istituzionali.

Quelli istituzionali sono Compagnie di Assicurazione, Fondi Immobiliari, Associazioni e Fondazioni di Previdenza, Istituti di Credito, Enti Previdenziali pubblici, a prescindere dalla quantità di immobili posseduti.

Quelli non istituzionali sono soggetti giuridici o fisici proprietari di oltre 50 unità abitative nel Comune di Roma (tra i quali ad esempio le ex IPAB) oppure oltre 100 se sparse sul territorio nazionale.

Per i Grandi Proprietari le locazioni a canone concordato passano attraverso un ulteriore step, successivo a quello dell’Accordo Territoriale: la stipula di un Accordo Integrativo (o di comparto).

Confabitare Roma è a disposizione dei propri associati grandi proprietari per la stipula di questo tipo di Accordi, che viene effettuata gratuitamente.

Gli interessati possono contattarci telefonicamente o inviare una e-mail a grandiproprietari@confabitareroma.it

In generale, i vantaggi degli Accordi Integrativi ed i servizi per i Grandi Proprietari sono consultabili nella seguente Infografica.

Gli Enti Religiosi

Quando il “Grande Proprietario” è un Ente Religioso in genere (di qualsiasi confessione), una Congregazione, un’Arciconfraternita o altra Associazione religiosa, un Istituto di Vita Consacrata, un Dicastero Vaticano, un Ente del Terzo Settore (per tutti, solo se aventi il requisito del possesso di oltre 50 unità abitative nel Comune di Roma oppure oltre 100 se sparse sul territorio nazionale) nella stipula degli Accordi Integrativi si possono incontrare diverse particolarità afferenti allo status giuridico del proprietario, alle sovrapposizioni di Diritto interno e Diritto Canonico, nonché, in qualche caso, è necessario avere una chiara cognizione delle zone “a macchia di leopardo” degli immobili ricadenti nella “Zona 2” del Concordato Italia – Santa Sede, evitando di considerarli negli Accordi Integrativi in quanto esclusi dalla normativa locatizia italiana.

Per i servizi legati agli immobili degli Enti Religiosi, pertanto, Confabitare Roma (unico caso tra le Organizzazioni della Proprietà Edilizia) ha in staff un Avvocato Ecclesiastico (della Rota Romana, figura che comprende soltanto 274 avvocati in tutto il mondo) esperto di cause in iurium. Offriamo pertanto agli Enti Religiosi proprietari di immobili un servizio di altissimo livello, potendo consentir loro di locare a canone concordato, usufruendo sia della riduzione della durata minima contrattuale, sia delle agevolazioni IRES ed IMU.

Gli interessati possono contattarci telefonicamente o inviare una e-mail a entireligiosi@confabitareroma.it

In generale, i vantaggi degli Accordi Integrativi ed i servizi per gli Enti Religiosi sono consultabili nella seguente Infografica.