giovedì, 25 Luglio 2024

ATTESTAZIONE CONTRATTI

Come si stipula un Contratto a Canone Concordato per immobili siti nella Città Metropolitana di Roma

In estrema sintesi, quello che bisogna sapere per Contratto Locazione Canone Concordato è:

1. per conoscere il canone che può essere congruo per un alloggio (Precalcolo) o per richiedere l’Attestazione, si deve compilare questo modulo se l’immobile è sito nel Comune di Roma:

oppure questo modulo se l’immobile è sito in uno degli altri Comuni della Città Metropolitana:

Si ricorda che l’Attestazione verrà emessa tra il 5° ed il 10° giorno lavorativo successivo al ricevimento della pratica completa.

E’ comunque possibile richiedere la prestazione in urgenza.

2. l’Attestazione non serve per asseverare che “il canone è congruo”, bensì per attestare che tutto il Contratto è conforme alle prescrizioni dell’Accordo Territoriale. Il canone è solo “una” delle varie conformità necessarie. Ecco perché l’Attestazione può essere rilasciata solo a fronte di un Contratto datato e già sottoscritto dalle parti.

3. Vanno utilizzati obbligatoriamente i testi dei Contratti-Tipo contenuti negli Allegati da 4.1 a 6.4 degli Accordi Territoriale (a seconda del tipo di Contratto da stipulare) oppure da 4.1 a 5.4 per i Comuni che non hanno il Contratto per Studenti. Le personalizzazioni possono essere inserite esclusivamente negli appositi spazi denominati “Altre Clausole” (ma non devono squilibrare l’assetto dei diritti delle parti, altrimenti il Contratto non è attestabile);

4. Per le locazioni nel Comune di Roma, al punto 3 del Prontuario ottenibile dal bottone qui sotto, forniamo i corretti testi editabili per ciascuna tipologia di esigenza locativa. Il Prontuario fornisce comunque ogni altro tipo di informazione sui Servizi dell’area Locazioni.
I tesserati possono in ogni caso fare richiesta del servizio di redazione completa del Contratto da parte di Confabitare Roma.

5. Nel caso di locazioni di porzioni di alloggio (tipicamente, ma non solo, per il Contratto a Studenti Universitari o frequentanti Master post-laurea) bisogna munirsi di planimetria dell’appartamento, indicando le superfici calpestabili delle singole stanze da locare (oltre alla superficie calpestabile dell’appartamento, già necessaria per qualunque tipo di locazione a canone concordato). Nel caso degli Studenti, occorre fare attenzione anche a quanto previsto all’art. 28 dell’Accordo (caso raro, ma possibile);

6. Il nostro Tariffario vigente per l’area “Locazioni” è disponibile qui sotto: